Terzo giorno Convegno diocesano

Terzo giorno Convegno diocesano
Il terzo pomeriggio del 38^ convegno diocesano si apre con un'entusiasmante relazione, soprattutto per i genitori, del prof Robert Cheaib. Vengono elencate e esplicate cinque possibili tappe educative. Educazione preventiva che getta le basi per la fede futura, non è sempre necessario parlare di Dio ma farlo vivere nei nostri gesti quotidiani, ecco la seconda tappa, un'educazione feriale: la vera educazione è la presenza del genitore, qualità e quantità del tempo ed empatia coi ragazzi sono elementi essenziali. L'educazione narrativa è la terza fase, nata dall'esperienza del prof Cheaib, padre di tre figli, che ha riscoperto con loro il valore grande del racconto e del narrare, esempio eccelso del narrare è proprio Gesù. Le ultime due tappe sono un'educazione responsabile, in cui ha sottolineato che i genitori sono la risposta alla maggior parte dei quesiti dei figli, attraverso la loro testimonianza e un'educazione responsabilizzante, il genitore può trasmettere solo ciò che vive in prima persona, i genitori cristiani sono chiamati a vivere la fede che vogliono trasmettere ai figli senza mezze misure, totalmente e con coerenza. Educare alla fede è sicuramente una bella e difficile "scommessa", chiediamo al Signore di illuminarci in questo compito!
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni visita la nostra Cookie Policy